Vai al contenuto

Condizionatore 18000 BTU: I migliori 5

condizionatore

Desideri acquistare un nuovo condizionatore da 18000 BTU e non sai quale scegliere? Sei nel posto giusto!

I condizionatori fissi da 18000 BTU sono la scelta ideale per chi desidera raffreddare un ambiente di dimensioni medio-grandi con una spesa tutto sommato non eccessiva.

In questa guida troverai tutte le informazioni necessarie per identificare il condizionatore più adatto alle tue esigenze, nonché la nostra selezione dei migliori condizionatori da 18000 BTU del 2022.

I condizionatori da 18000 BTU che consigliamo noi

Abbiamo deciso di aiutarti nella scelta del tuo nuovo climatizzatore da 18000 btu, presentandoti quelli che noi riteniamo essere i migliori 5 condizionatori fissi più potenti che esprimono qualità e potenza.

Hisense Easy smart 18000 Btu A++

climatizzatore condizionatore hisense easy smart 18000 btu

Nel settore del condizionamento Hisense è sempre una garanzia di qualità. Questo modello è sicuramente uno dei migliori nel panorama dei 18000 btu, poichè riesce ad esprimere una grande potenza di raffreddamento, unita ad un consumo tutto sommato ben contenuto (quasi il 30% in meno rispetto alla concorrenza).

Lo abbiamo testato in un open space da ben 100 mq, ed è riuscito ad ottenere dei risultati davvero sorprendenti, riuscendo a rinfrescare tutto l’ambiente in circa 30 minuti. Ovviamente un locale senza muri non è come una casa, ma da l’idea della “forza bruta” di questo prodotto.

Un ottimo rapporto qualità considerato anche che monta ben 4 filtri (tra cui quello HEPA) per pulire e sanificare l’aria emessa dal suo split, ed ha anche la funzione di riscaldamento, anche se non è performante come per il refrigeramento. Utilizza il gas R32 quindi anche attento all’ambiente.

Climatizzatore Inverter LG Libero EQ 18000 Btu

condizionatore lg libero 18000 btu

Lg da sempre propone dei prodotti interessanti in questo settore, e anche questo modello non è da meno. Molto potente e anche completo, dato che può sia raffreddare, deumidificare e riscaldare un ambiente. Le prestazioni ci sono sembrate molto costanti in tutte e tre le modalità, cosa molto difficile da trovare (spesso la funzione di riscaldamento non è paragonabile al raffrescamento). Abbiamo rinfrescato un salone di 80 mq in poco meno di 30 minuti, quindi un risultato davvero molto interessante.

L’LG Libero è un condizionatore molto attento ai consumi, poichè rientra in classe A++ per il raffreddamento, ed in classe A+ per il riscaldamento. Inoltre è molto ecologico, poichè utilizza il gas R32, ed è anche silenziosissimo, dato che raggiunge al massimo i 19db, per cui è ottimo anche per l’installazione all’interno delle camere.

Mitsubishi DC Inverter Monosplit MSZ-HR50VF – 18000 BTU

condizionatore mitsubishi18000 btu
Immagine prelevata da Amazon.it

Mitsubishi è sicuramente uno dei produttori di condizionatori più apprezzati in Italia e nel mondo, soprattutto quando si parla di potenza e qualità. La serie MSZ è una delle meglio riuscite e il modello HR50 ne è uno dei migliori rappresentanti.

L’unico difetto (se proprio glielo vogliamo trovare) è l’unità esterna un po’ più ingombrante rispetto alla concorrenza, (le misure sono 55 x 80 x 28,5 centimetri) per cui se dovete sistemare il motore appoggiato in una terrazza, valutate bene lo spazio.

La potenza di raffreddamento e di riscaldamento è davvero molto buona, e non teme rivali. Il rumore emesso è davvero poco, anche se non siamo di fronte al condizionatore più silenzioso di Mitsubishi, ma con 18.000 btu è normale che sia così e va più che bene. Alla minima velocità potete anche usarlo in camera per tenerlo acceso di notte.

I consumi sono altrettanto ottimi. In fase di raffreddamento la classe energetica è A++, mentre in riscaldamento è A+.

Guida all’acquisto di un condizionatore da 18000 BTU

La scelta del condizionatore non è certo semplice, ma sapendo quali sono le caratteristiche di base dei modelli da 18000 BTU, potrai acquistare il prodotto più adatto alle tue esigenze, senza commettere errori.

Dopo aver scoperto cosa sono i BTU, sarà necessario valutare:

  • quanto consumano questi condizionatori
  • qual è la dimensione massima dell’ambiente in cui possono essere utilizzati
  • in quale fascia di prezzo rientrano.
  • il rumore emesso

Cercheremo inoltre di capire se esistono anche modelli inverter.

Cosa sono i BTU

BTU è l’acronimo di British Thermal Unit, l’unità di misura utilizzata per valutare la potenza dei sistemi di riscaldamento nel Regno Unito e negli USA. L’unità di misura corrispondente nel Sistema internazionale è il Joule; 1 BTU corrispondente a 1,055,06 Joule.

Quando si parla di condizionatori da 18000 BTU, ci si riferisce dunque a dispositivi dotati di una potenza refrigerante pari a 18000 British Thermal Unit.

Quando si decide di acquistare un condizionatore o un climatizzatore, è fondamentale valutare con attenzione questo valore, in quanto maggiore sarà, più grande potrà essere la superficie dell’ambiente che si desidera rinfrescare o riscaldare.

Quanti metri quadrati raffredda un condizionatore da 18000 BTU?

Come abbiamo visto, il valore di BTU ci permette di capire quale dimensione può avere la stanza che desideriamo rinfrescare. Questo dato può però essere influenzato da una serie di fattori, tra cui:

  • presenza di finestre e pareti con esposizione a Ovest o a Sud e loro metratura
  • qualità dell’isolamento termico dell’ambiente
  • zona climatica
  • gli orari di utilizzo.

In linea generale, un condizionatore da 18000 BTU può rinfrescare in modo efficace un ambiente di massimo 60 metri quadri; risulta quindi la soluzione ideale per rinfrescare un appartamento di medie dimensioni.

Quanto consumano? Esistono in classe A+++?

Il consumo dei condizionatori da 18000 BTU varia in base da alcuni fattori, tra i quali troviamo:

  • il tempo effettivo di utilizzo
  • l’isolamento termico dell’ambiente
  • la zona climatica
  • il modello del dispositivo scelto
  • la classe energetica.

Ad esempio, orientando la propria scelta verso un modello dotato di tecnologia inverter, potremo ridurre i consumi. Allo stesso modo, più alta sarà la classe energetica del condizionatore scelto, minore risulterà il consumo e, di conseguenza, il costo in bolletta.

In linea generale, un condizionatore da 18000 BTU di tipo inverter e classe energetica alta assorbirà in media 1,5 KW all’ora.

Non sono tantissimi i modelli appartenenti alla classe di energia A+++, ma i modelli disponibili sono davvero ottimi. Tra questi troviamo ad esempio il Bora Gree della Argo, un condizionatore da 18000 BTU di tipo inverter.

Esistono dei modelli inverter?

Certo che sì! Tra i condizionatori da 18000 BTU si trovano anche quelli dotati di tecnologia inverter, ottimi per ridurre i consumi di energia.

Ma in cosa consiste questa tecnologia? In poche parole, i condizionatori inverter permettono di raggiungere in poco tempo la temperatura desiderata; una volta raggiunta, riducono in modo automatico la potenza di raffreddamento, così da ridurre i consumi.

Quanto costano?

Il prezzo dei condizionatori da 18000 BTU varia in base alle caratteristiche e alle funzionalità del modello scelto. In linea generale possiamo dire che il prezzo può andare dai 700 € dei modelli base fino ai 1200 € per i modelli dotati di funzionalità aggiuntive, come la possibilità di comandarli da smartphone.

I migliori modelli di condizionatori da 18000 BTU

Eccoci arrivati alla nostra top list dei migliori condizionatori da 18000 BTU del 2022. Di seguito troverai i modelli più interessanti, selezionati per te in base alle funzionalità disponibili, all’efficienza e al rapporto qualità-prezzo.

Scorrendo i vari modelli, troverai di certo quello più adatto alle tue esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.